Regione Sardegna

Referendum del 20 e 21 settembre 2020 - Voto Domiciliare

Pubblicato il 12 agosto 2020 • Comune

Al referendum che si svolgerà il 20 e 21 settembre 2020, si applicano le disposizioni sul voto domiciliare in favore degli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi di trasporto messi a disposizione dal comune per agevolare il raggiungimento del seggio da parte dei portatori di handicap, e di quelli affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione.

L’elettore interessato deve far pervenire fra martedì 11 e il lunedì 31 agosto 2020 al Sindaco del proprio Comune di iscrizione elettorale un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, ubicata in qualsiasi Comune del territorio nazionale. Il termine del 31 agosto, in un’ottica di garanzia del diritto di voto costituzionalmente tutelato, deve considerarsi di carattere ordinatorio, compatibilmente con le esigenze organizzative del Comune presso cui deve provvedersi alla raccolta del voto a domicilio.

Modulo Domanda voto domiciliare
Allegato 26.00 KB formato doc
Scarica